Su storiografia, filosofia e distributed tracing (Accoto 2019)

Il tracciamento distribuito (distributed tracing) è, indubbiamente, un tema tecnologico chiave nella transizione dal monitoraggio delle antiche architetture informatiche monolitiche all’osservabilità delle contemporanee ecologie di microservizi distribuiti, un passaggio molto ben documentato nel libro tecnico di Shkuro, frutto della sua esperienza in Uber. Ma è anche, credo, una questione di interesse filosofico in quanto implica un’esplorazione concettuale dei processi di ricostruzione storiografica, in particolare di quelli che – con una dialettica iterativa tra astrazione e concretizzazione – risalgono dalla “traccia” residuale all’”evento” che l’ha generata. Se e come è osservabile (e misurabile nelle sue performance operative di business) l’esecuzione di un evento distribuito, ad esempio una transazione digitale, attraverso le sue tracce, i suoi trace points e i suoi trace spans?” (Accoto 2019)

Published by

Cosimo Accoto

Research Affiliate at MIT | Author "Il Mondo Dato" (Egea) | Philosopher in Residence | Business Innovation Advisor | www.cosimoaccoto.com