Dall’archivio all’oracolo (Accoto)

[intervista] su Radio24 Il Sole24Ore, un mio intervento nella trasmissione del 15 agosto di Smart City. Con Maurizio Melis, abbiamo ragionato intorno all’emergente paradigma della società oracolare (e non più archivistica) tra codice software, sensoristica, dati e algoritmi di apprendimento macchinico. Come ho scritto ne ‘Il mondo dato’ e ne ‘Il mondo ex machina’, non siamo più nel real-time, ma nel near-time. Non viviamo più al tempo dell’archivio, ma al tempo dell’oracolo. Non sperimentiamo solo un tempo accelerato, ma piuttosto un tempo anticipato. Le potenzialità e le vulnerabilità di un business e di un’economia sempre più a feedforward (e non più solo a feedback).

“Come umani, non abbiamo solo la necessità di gestire il sovraccarico informativo del presente, ma anche e soprattuto di gestire l’incertezza informativa del futuro” (Accoto)

Nel caso, potete riascoltarla in podcast qui https://www.radio24.ilsole24ore.com/programmi/smart-city/puntata/trasmissione-15-agosto-2020-103854-AD2Mucj

Published by

Cosimo Accoto

Connection Science Fellow at MIT | Author "Il Mondo Dato" (Egea) | Philosopher in Residence | Business Innovation Advisor | www.cosimoaccoto.com